Giuseppe Brunetti e l’incontro con Zero Calcare

L’arte incontra l’illusionismo, le creazione del pugliese Giuseppe Brunetti prendono vita e sembra di essere in un film, recentemente abbiamo chiacchierato con Giuseppe e ci ha spiegato il suo lavoro in cosa consiste, ma le sue opere sembrano ritrarre momenti e portarti sul posto sul momento.
Un arte per pochi, ma bisogna saper sognare, chiudete gli occhi per cinque minuti e perdetevi tra le parole di questa nuova storia

Giuseppe come nasce la passione per il disegno ?

Allora, la passione per il disegno nasce negli anni di scuola media, disegnavo a mano i personaggi dei cartoni animati sul diario di scuola, poi ho avuto una docente che ha puntato parecchio sul disegno a mano libera e questo non ha fatto altro che aiutarmi.
Crescendo poi ho continuato a disegnare a matita solo per hobby, una valvola di sfogo per quando mi sentivo giù di morale.
La vera svolta l’ho avuta con il lockdown, ho iniziato a postare i miei disegni su instagram, lo facevo per sentirmi apprezzato, per sentire la vicinanza delle persone.
Poi un mio caro amico, o se proprio vogliamo, il mio miglior amico, decise di regalarmi la tavoletta grafica per disegnare in digitale, da allora penso che il mio profilo instagram parli da se.
Cosa tiene accesa la fiamma dell’arte?

Per te cosa significa disegnare ?

Il continuo bisogno di sfogarmi fa si che ogni volta io sperimenti nuove tecniche, fino a quando avrò necessità di dire qualcosa, la fiamma non si spegnerà.
Quanto è importante per lei imprimere se stesso e la sua personalità?

Pensi fino ad ora di aver capito quale sia il tuo stile ?

Sinceramente poco.
Mi spiego meglio, non ho ancora trovato uno stile che mi rappresenti al 100%, sono ancora in fase di sperimentazione, la mia personalità non è ancora ben formata e non so tra quanto lo farà.
Quale rapporto ha con le città italiane?

Devo dire che amo viaggiare, scoprire posti nuovi e soprattutto vivere il più possibile lo stile di vita delle città che visito. Quindi devo dire che ho un ottimo rapporto, ma devo scoprire ancora tanto.
Mi vedrei bene nei cartoon di Sio.
Sono una persona molto semplice, diretta e trasparente, come il suo stile appunto.

Come ti descrivono gli amici ?

Sincero, a volte fin troppo.
Evito di avere qualsiasi tipo di barriera difronte a me, qualsiasi cosa la dico in faccia senza mezzi termini.
Altruista, non so se sia una cosa positiva o meno.
Per aiutare gli altri probabilmente trascuro me stesso a volte.